Coronavirus, dagli USA primo vaccino sperimentale: pronti i primi test

Si avvicina la possibilità di avere un vaccino contro il Coronavirus

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

Si fa concreta l’ipotesi di avere un vaccino che potrebbe limitare e reprimere la diffusione del Coronavirus. Stando a quanto si apprende dal Wall Street Journal, negli Stati Uniti l’azienda biotech Moderna ha annunciato di aver prodotto il vaccino sperimentale mRNA-1273 ed inviato il primo lotto all’Istituto Nazionale delle Allergie e Malattie Infettive (Niaid). Ora sarà avviata la fase uno di sperimentazione su un piccolo gruppo di 20/25 persone sane.

TEMPISTICHE – Il direttore del Niaid, Anthony Fauci, ha dichiarato che in caso di successo i primi test avverranno entro due mesi e mezzo per testare la sicurezza del vaccino e verificare la risposta immunitaria in grado di proteggere dall’infezione. I test potrebbero essere effettuati entro aprile, i risultati in tal caso sarebbero pronti per il mese di luglio o agosto.

(Fonte AGI)