Coronavirus, Denis Dosio “scappa” da Milano

L'influencer ha dichiarato di essere letteralmente scappato da Milano.

0
Denis Dosio, fonte profilo Instagram ufficiale
Denis Dosio, fonte profilo Instagram ufficiale

L’Italia è alle prese con l’emergenza coronavirus. Dopo la chiusura della Regione Lombardia e delle zone dichiarate “rosse”, sono molte le persone fuggite al sud dai propri cari. Questa mossa ha scandalizzato l’opinione pubblica poiché potrebbero tutti essere dei potenziali portatori di virus. Gli influencer, molto noti sul web pertanto carichi di responsabilità, non stanno rispondendo egregiamente a questa emergenza, salvo rari casi.

ALCUNI INFLUENCER UNITI CONTRO IL CORONAVIRUS – La “parte buona” di internet ha deciso di fronteggiare questo virus donando diverse somme di denaro alla croce rossa (come Tommaso Zorzi) e ai vari ospedali italiani, principalmente quelli del nord quasi al collasso. Chiara Ferragni, assieme a suo marito Fedez, ha consigliato di rimanere in casa per evitare il contagio e ha raccolto circa 350 mila euro da donare agli ospedali. Inoltre, è partito l’hashtag #iorestoacasa al quale hanno aderito diversi personaggi dello spettacolo ma anche musei, teatri e cinema.

DENIS DOSIO SCAPPA DA MILANO – Purtroppo non tutti hanno avuto la stessa reazione nei confronti di questa precaria situazione. Alcuni influencer sono stati attaccati per il loro comportamento superficiale nei confronti dei loro followers e di tutta la popolazione. L’ultima bravata è stata fatta da Denis Dosio, molto popolare su Instagram e TikTok. Il ragazzo ha dichiarato di essere lettarlmente “fuggito da Milano tipo Usain Bolt” per raggiungere la famiglia a Forlì.