Coronavirus, focolaio a St. Moritz: screening di massa a 2.500 residenti di due hotel

La variante del Covid-19 è arrivata anche in Svizzera, dove due hotel sono in quarantena

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

Paura in Svizzera a causa della nuova variante del Covid-19: precisamente a St. Moritz, famosa località alpina di lusso dell’Engadina, è scoppiato un focolaio che ha costretto due alberghi alla quarantena e la chiusura di tutte le scuole.

FOCOLAIO A ST. MORITZ: DI QUALE VARIANTE SI TRATTA? – La notizia è stata resa nota dalle autorità sanitarie locali ed è stata riportata dal quotidiano inglese The Guardian. Al momento, sono circa 12 i casi confermati di ospiti delle due strutture, dove nei prossimi giorni si svolgeranno screening di massa per ospiti e personale. Il cantone dei Grigioni, dove si trova St. Moritz, noto per lo spettacolare paesaggio alpino e gli sport invernali e meta ambita soprattutto dai vip, ha ordinato a tutti i cittadini di indossare mascherine sempre e su tutto il territorio comunale.

A partire da martedì si svolgeranno tamponi di massa sui 2.500 residenti, mentre le scuole e gli asili nido rimarranno chiusi a “tempo indeterminato”, incluse le scuole di sci, per contenere i contagi. Tuttavia, non è stato ancora dichiarato il tipo di virus, se variante inglese o eventualmente quella sudafricana di cui si sta parlando in questi giorni.

“Si raccomanda vivamente ai residenti e agli ospiti di astenersi da ogni inutile contatto con altre persone e di osservare costantemente le norme igieniche e di distanza” si legge nella nota dell’Ufficio di igiene pubblica che si è detto preoccupato.

In generale, in Svizzera da oggi, lunedì 18 gennaio, e fino alla fine di febbraio, entrano in vigore le nuove regole anti Coronavirus: chiudono ristoranti, teatri, bar e luoghi ricreativi per limitare la diffusione di contagi. Gli impianti di risalita saranno lasciati aperti a condizione che vengano seguite alcune regole di sicurezza come l’uso della mascherina.