Coronavirus, forte mal di schiena tra i probabili sintomi: pareri medici e testimonianze

Tra i molteplici sintomi ecco figurare anche un forte mal di schiena

0
OMS sul COVID, Improbabile la fuga, Giulio Tarro ottimista, OMS sulla pandemia, Micro zone rosse, Coronavirus del raffreddore, Contagi sottostimati, Variante inglese e sudafricana, Variante, Variante COVID, Calo curva dei contagiDurata lockdown, Insensata la lotta, Mini focolaio a Miano, Iss, Record di infetti, Folla al Cotugno, Aumento contagi
Coronavirus, Fonte Pixabay, autore Mattthewafflecat

Il coronavirus è una malattia che generalmente interessa l’apparato respiratorio, tuttavia, non è affatto escluso che l’infezione provocata possa interessare altre aree del nostro corpo. Ormai è noto che i sintomi del Covid-19 si possano raggruppare in: febbre, problemi respiratori e tosse e mancanza di gusto. Tra i molteplici sintomi, però, alcuni medici hanno aggiunto anche un forte mal di schiena.

MAL DI SCHIENA TRA I SINTOMI DEL COVID – Per prima cosa, il mal di schiena può avere diverse origini, pertanto, non è detto che una persona debba necessariamente essere positiva al Coronavirus; tuttavia, comunque una possibilità c’è e non è da sottovalutare. Il sintomo non viene citato esplicitamente negli elenchi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dei Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie americani, ma a quanto pare è contemplata nella voce “dolori articolari e muscolari”.

Gioacchino Angarano, direttore dell’U.O.C. di Malattie Infettive presso l’Azienda Ospedale-Università Policlinico di Bari, ha spiegato a Repubblica che questi dolori possono essere molto forti e presenti “specialmente nelle donne, anche giovani”. Inoltre, esso si manifesterebbe “soprattutto nella fase influenzale dalla malattia”, quindi all’inizio. In alcuni casi, il mal di schiena può essere il sintomo più doloroso, tanto da spingere il paziente a ricorrere all’aiuto di medici.  Secondo il documento Report of the WHO-China Joint Mission on Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) pubblicato lo scorso anno dall’Oms, fra oltre 50mila pazienti, il 15% ha avuto dolori muscolari, spesso mal di schiena più o meno forti.

TESTIMONIANZE SUI SINTOMI – La presentatrice statunitense Ellen Degeneres, di anni 62, sul proprio profilo Twitter ha scritto proprio il suo parere dopo essere stata contagiata all’inizio di dicembre: “Una cosa che non ti dicono è che puoi avere, in qualche modo, un lancinante dolore alla schiena. Chi lo sapeva? Com’è possibile?”.

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno è stata raccontata una storia molto simile a quella della presentatrice Ellen. La protagonista, questa volta, è stata Lucia, donna di 42 anni originaria di Molfetta, la quale lo scorso novembre si è recata preoccupata al pronto soccorso a causa di forti dolori alla zona lombare. “Ho iniziato improvvisamente ad accusare dolori molto forti alla schiena, ma inizialmente non mi sono preoccupata più di tanto. In accordo con il mio medico, ho iniziato ad assumere degli antidolorifici, ma senza ottenere alcun risultato, anzi le mie condizioni sono peggiorate. Nessun sintomo di raffreddamento, mai avuto febbre, tosse o quella classica perdita di gusto e olfatto” ha dichiarato la donna al quotidiano, spiegando di aver avuto difficoltà perfino a respirare a causa del dolore.