Coronavirus in Italia, il Governo pronto a prorogare lo stato d’emergenza fino al 31 dicembre

0
Nuovo DCPM ufficiale, appello di Conte
Giuseppe Conte, Fonte Wikipedia

Il Coronavirus continua la sua morsa sull’Europa. Dopo alcuni mesi di quiete generale, la situazione è ritornata ad essere allarmate, con Paesi come la Francia, la Spagna e la Gran Bretagna che hanno un numero giornaliero di contagi quasi tre volte superiore rispetto ai numeri del primo lockdown.

In Italia la situazione è ancora sotto controllo. Il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, ha rivelato: “Intanto non siamo messi come il resto dei paesi che ci circondano, infiammati dai contagi. Il lockdown generale fatto dall’Italia in primavera, è da escludere, ma nessuno ha la sfera di cristallo. Zingaretti fa bene a ribadire che se non si rispettano le regole il rischio è quello“.

Va ricordato a tutti che grazie al lungo lockdown, oggi siamo considerati uno dei paesi più sicuri al mondo. Quel rigoroso percorso ci consentì di rafforzare le reti sanitarie e diventare autonomi anche sulle mascherine e sui ventilatori“.

Nonostante i numeri e le parole degli esponenti del Governo siano incoraggianti, nelle prossime ore è in arrivo una decisione drastica da parte del Presidente Giuseppe Conte.

Il premier italiano, insieme con gli esponenti del CTS, sembrano ormai aver deciso per una proroga dello stato d’emergenza fino al prossimo 31 dicembre. L’attuale stato di emergenza è fino al 15 ottobre. Tuttavia, l’ultimo dpcm è valido fino al 7 ottobre, motivo per il quale il Governo vuole subito posticipare tale situazione di emergenza prima della scadenza.