Coronavirus, in quarantena precauzionale anche un ex calciatore del Napoli

0
Fonte: Wikipedia. Foto di Google immagini contrassegnate per essere riutilizzate.

Il Coronavirus è ormai diventato diventato un argomento quotidiano. In Italia, infatti, si stanno assistendo ad un numero di casi molto elevato che ha portato i cittadini a preoccuparsi dell’attuale situazione. Tuttavia, come annunciato dalle autorità, non c’è motivo di allarmarsi e bisogna solo rispettare semplici regole di uso quotidiano.

Fino a questo momento, in Italia i contagiati hanno superato quota 1000, mentre i morti sono 29. Bisogna, però, sottolineare che i decessi sono avvenuti in anziani e già vi erano altre patologie pregresse che hanno poi portato alla tragica scomparsa.

Negli ultimi giorni il Covid-19 ha iniziato a colpire anche il calcio professionistico italiano, la Lega Pro. Un calciatore della Pianese, infatti, dopo un viaggio nelle zone del contagio, è risultato positivo al tampone per il Coronavirus ed ha infettato alcuni suoi compagni di squadra e collaboratori nonostante non abbia preso parte all’ultima partita disputata dalla squadra.

Nonostante ciò, gli avversari della Pianese in quell’occasione, la Juventus Under23, ha deciso di optare per una quarantena autoimposta. Fino all’8 Marzo, quindi, i calciatori dell’Under 23 bianconera non scenderanno in campo per allenarsi e resteranno chiusi nei loro aloggi.

Tra questi, c’è anche l’ex giocatore del Napoli, Fabio Pecchia. Quest’ultimo, infatti, è attualmente l’allenatore della squadra bianconera. Oltre che da giocatore, Fabio Pecchia è stato anche vice-allenatore in azzurro nel periodo 2013/15.