Coronavirus nel mondo, in arrivo per l’Ue 150 milioni di dosi di vaccino Moderna

"La prima parte di carico sarà consegnata nel terzo e quarto trimestre del 2021", ha dichiarato l'azienda

0
Mondo pandemia. Foto da Google Contrassegnata per essere riutilizzate.
Notizie confortanti quelle che arrivano per quanto riguarda le sorti dell’andamento della situazione Coronavirus nel mondo, in particolare in Europa, nei prossimi mesi: la Commissione Ue acquisterà altri 150 milioni di dosi del vaccino di Moderna per quest’anno, e ne ha opzionati 150 milioni per il prossimo.

Ebbene questo carico si andrà ad aggiungere a quello di 160 milioni già  acquistati l’anno scorso. Ad annunciarlo è stata la presidente Ursula Von der Leyen. I primi 150 milioni di dosi del vaccino Moderna contro il Coronavirus acquistati dalla Commissione Europea “saranno consegnati nel terzo e quarto trimestre del 2021”, ha comunicato l’azienda.

“La Commissione Europea sta dialogando con noi su come prepararci al 2022, anche per far fronte a potenziali varianti, e Moderna è impegnata a lavorare incessantemente per rendere disponibili boost dei vaccini per le varianti rilevanti per affrontare questa pandemia”, ha detto in merito alla vicenda Stéphane Bancel, CEO di Moderna.

Ma le novità non sono finite qui: anche Pfizer e BioNTech, l’altra maggiore azienda impiegata nella produzione di vaccino anti-Covid, ha annunciato oggi un accordo con la Commissione Europea.

Oggetto dell’accordo è stata anche in questo caso la fornitura di ulteriori 200 milioni di dosi del vaccino contro il Covid-19 ai 27 Stati membri dell’Unione, con riserva da parte della Commissione di richiedere ulteriori 100 milioni di dosi.