Coronavirus: ospedale Cotugno, quasi sessanta pazienti curati con il Tocilizumab

0

In seguito alle recente dichiarazioni del Dottor Paolo Ascierto, le buone notizie sembrano proseguire. Infatti le previsioni, tutto sommato, ottimistiche del medico sembrano rivelarsi perlopiù giuste.

L’EFFICIENZA DEL NUOVO FARMACO – Il celebre farmaco ancora in sperimentazione ha già dato i suoi frutti. Frutti molto positivi e incoraggianti. Si tratta del Tocilizumab, il quale è stato usato qualche giorno fa su alcuni pazienti infettati dal COVID-19. Il risultato? La maggior parte di loro è ora guarita.

I SESSANTA CASI DEL COTUGNO – Secondo quanto riportato dal TGR Campania, delle 60, e passa, persone trattate, molti sono ora sani e fuori pericolo. Erano pazienti dell’ospedale Cotugno, a Napoli, e dopo la somministrazione del Tocilizumab hanno cominciato piano piano a riprendersi.

Un ottimo risultato che porta speranza nel cuore di chi, rinchiuso in casa per la quarantena, potrebbe averla persa.

Nonostante il farmaco non si possa considerare da subito come un vero e proprio vaccino, il Dottor Ascierto e l’intero personale medico hanno comunque compiuto passi da giganti. Passi sicuramente determinanti nella sconfitta del virus che attanaglia il mondo.