Coronavirus, Sepe cuore d’oro: affitti sospesi ai suoi inquilini

0
Sepe
Luigi Sepe, portiere del Parma, con sua moglie Annalaura Acampora. Fonte: profilo personale Instagram

In questi giorni difficili le uniche belle notizie sono quelle inerenti ai tanti gesti di solidarietà che continuano ad arrivare da vip e soprattutto gente comune. Dopo l’importante iniziativa del “panaro solidale“,letteralmente calato dai balconi di Napoli per chiunque ne avesse bisogno, c’è da registrare il bel gesto del portiere partenopeo Luigi Sepe che ha deciso di sospendere gli affitti per gli inquilini dei suoi immobili a Torre del Greco.

A riferirlo ci ha pensato l’affascinante moglie del numero uno del Parma, Annalaura Acampora al quotidiano Metropolis. “A Torre del Greco abbiamo alcuni immobili in affitto. Ai nostri inquilini abbiamo detto di non pagarci per poter pensare con maggiore tranquillità alle loro famiglie“- spiega la nipote del bomber Carmine Gautieri –  “Voglio sottolineare una cosa importante: ho visto una Torre del Greco molto unita in questi giorni, c’è spirito di coesione e grande umanità“.

La Acampora e Sepe sono legati dal 2010, da quando il portiere napoletano faceva ancora la spola tra la panchina del Napoli e quella di diversi club di A e B come: Empoli, Pisa e Virtus Lanciano. Le nozze arrivano nel 2011 con lei appena maggiorenne e lui già professionista e apprendista di Morgan De Sanctis e Gennaro Iezzo. Dalla loro unione nascono Giuseppe (2011) e Diego (2014).

Attualmente numero uno a Parma, Sepe ha messo a ruolino 22 apparizioni prima di rimanere vittima di un infortunio che lo ha privato della titolarità negli ultimi mesi. Seppur ancora di proprietà del Napoli, il portiere difende i colori degli emiliani da due stagioni. A Parma è arrivato in prestito gratuito nel 2018. Quest’anno l’accordo tra i due club è stato modificato in un prestito con obbligo di riscatto fissato per 4,58 milioni di euro.