giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSportCalciomercatoCosa succede al rinnovo di Osimhen?

Cosa succede al rinnovo di Osimhen?

Secondo l’edizione odierna de Il Mattino, Victor Osimhen starebbe tentennando per il rinnovo di contratto offertogli da Aurelio De Laurentiis. L’offerta non lo soddisfa e le sirene estere si stanno facendo sentire. Ecco come il quotidiano ha spiegato le perplessità e le richieste del nigeriano:

Osimhen vuole almeno 12 milioni di stipendio e una clausola liberatoria bassa, che possa liberarlo nel 2024 destinazione Premier, il suo vero sogno. Altro che Arabia. Ma non solo: chiede una serie di libertà sui diritti di immagine che il vecchio contratto non gli concede. A Parigi, dove è stato nelle ultime settimane, ha già avviato una serie di contatti con nuovi sponsor.

Come previsto da settimane, la firma arriverà solo quando Osimhen capirà che non ci sono alternative al Napoli. Non è un braccio di ferro, ma una contrattazione che parte dalla parole di De Laurentis, dalla supervalutazione da 200 milioni di euro che ha fatto il patron azzurro e dal rifiuto (netto) a trattare con gli arabi dell’Al-Hilal che hanno messo sul piatto circa 140 milioni. 

De Laurentiis non vuole sentir ragioni e manda messaggi inequivocabili: considera Osimhen incedibile, lo ha detto agli intermediari del fondo sovrano di Ryad, il Pit, e lo ha detto anche allo stesso Osimhen con cui ha avuto un faccia a faccia nei giorni scorsi per illustrare il suo ambizioso progetto per questa stagione. Osi vuole restare, non ha “mal di pancia” non sbatte i pugni sul tavolo (l’Arabia non lo fa impazzire, dopo Napoli sogna la Premier) ma vuole un ingaggio da super top player“.

Il presidente azzurro in questi giorni incontrerà per l’ennesima volta l’entourage del calciatore per cercare di avvicinare la parti, per trovare una soluzione, per raggiungere la firma del nuovo contratto. Per ADL il nigeriano è incedibile e farà di tutto per tenerselo stretto. Nel caso in cui dovesse venderlo sarà solo per cifre spropositate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME