Costato quasi 50 mln, Lozano delude. Il calciatore: “Devo migliorare, c’è un motivo per cui non sono al meglio”

0
Lozano
Fonte foto: Di Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70128137

Con la vittoria contro il Salisburgo il Napoli ha fatto un enorme passo avanti verso gli Ottavi di Champions League. Attualmente, infatti, la squadra di Carlo Ancelotti è a ben quattro lunghezze dagli austriaci, con il primo posto nel girone. Alle spalle degli azzurri vi sono anche i Campioni d’Europa del Liverpool.

A brillare durante la gara due azzurri: Dries Mertens e Lorenzo Insigne. Il primo, con una doppietta ha superato Diego Armando Maradona nella classifica dei migliori bomber di sempre della storia del Napoli, portandosi a poche lunghezze da Marek Hamsik. Il secondo, invece, ha segnato la rete decisiva de 2-3.

Chi non ha brillato, ancora una volta, è stato Hirving Lozano. Nonostante sia in crescita, la sua prestazione non è stata sufficiente. Al termine della partita, il giocatore ha rilasciato alcune dichiarazioni: “La vittoria è stata importante, bisognava portare il risultato a casa e l’abbiamo fatto. Un successo come questo pesa molto nella fase a gironi, ora però bisogna continuare a lavorare”.

L’importante è la vittoria della squadra. Ora vogliamo battere il Salisburgo anche in casa per trovare la qualificazione al turno successivo”.

Lozano, infine, ha parlato delle difficoltà che sta avendo: “Apprezzo molto lavorare per la squadra, cerco di fare il massimo, ho la fiducia del mister: so che devo migliorare, siamo solo agli inizi, spero di crescere di più sul campo. Il calcio italiano è molto diverso da quello olandese, il mister mi sta facendo provare movimenti nuovi”.