Covid-19 in Campania, De Luca: “Possiamo chiudere tutto”. Settimana prossima si rischia il lockdown

0
Fonte: Ansa

Con l’incremento di 800 positivi al giorno è lockdown in Campania. Voglio essere chiaro su questo: arriviamo alla chiusura di tutto“, è questo il drastico annuncio del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Nella sua ultima intervista, il governatore campano ha aperto alla possibilità di un nuovo lockdown, che, guardando i numeri attuali, sembra molto vicino: “Entriamo nella fase D, ovvero quella del contagio elevato o elevatissimo, perché se abbiamo 750 contagi il quadro cambia. L’obiettivo a cui puntiamo è avere più o meno un equilibrio tra nuovi contagi e persone dichiarate guarite. Ma, se questo equilibrio salta, cioè se dovessimo avere mille contagi e 200 guariti al giorno è lockdown. Se, in termini assoluti, hai 800 positivi al giorno arriviamo alla chiusura di tutto“.

La Campania è infatti la Regione che attualmente ha avuto il maggior numero di contagi nell’ultima settimana, una situazione davvero preoccupante.

Ma, quando potrebbe scattare un lockdown nella Regione? Facendo qualche stima, è facile attendersi le prime chiusure nel prossimo fine settimana. Se l’andamento del contagio fosse lo stesso della settimana attuale, infatti, sarebbe oltre 1.000 i contagi giornalieri all’interno della Regione, con conseguente chiusura.

Un lockdown in Campania, quindi, potrebbe scattare anche con l’approvazione del nuovo dpcm del prossimo 15 ottobre. Data la situazione preoccupante, in Campania vi potrebbero essere restrizioni maggiori. De Luca ha poi concluso: “Stiamo lavorando per non prendere decisioni drastiche e sciagurate, per più posti liberi per i ricoveri. Chi non ha sintomi deve andare a casa e stare in isolamento fiduciario, tranne che per particolari casi in cui avremo dei Covid residence“.