Covid, De Luca e la scuola: “I non vaccinati rischiano la DAD”

0
Foto di Google Contrassegnata per essere riutilizzata

Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo l’attuale emergenza Covid nel nostro Paese, sottolineando scenari non proprio favorevoli nelle prossime settimane.

Riteniamo indispensabile per quest’anno evitare la didattica a distanza nelle scuole della Campania. Sarebbe davvero un danno grave per i percorsi formativi e di socializzazione dei nostri studenti. Per raggiungere questo obiettivo è essenziale sviluppare una campagna di vaccinazioni mirata per la fascia di giovani tra i 12 e i 19 anni“.

È evidente che il mancato raggiungimento della soglia del 70% di immunizzazioni obbligherebbe le Direzioni scolastiche a mantenere il doppio regime: studenti vaccinati in presenza, e didattica a distanza per chi non è vaccinato“.

De Luca ha quindi lanciato l’allarme sulla scuola. Vi è la possibilità, infatti, della didattica a distanza per coloro i quali non solo vaccinati.

De Luca ha infine dichiarato che ci auguriamo sinceramente sia scongiurata questa ipotesi. Faremo di tutto per avere solo didattica in presenza“.