Covid Italia, dal 20 aprile possibili nuove riaperture e ritorno alla zona gialla?

0
Covid19

Concluso il periodo pasquale, l’Italia è ritornata sul sistema dei colori, con le Regioni che spazio tra l’arancio e il rosso. Fino a fine aprile, infatti, l’esecutivo ha deciso di abolire le zone gialle, cercando di migliorare la campagna vaccinale.

Alcuni professionisti e commercianti, però, sono sul piede di guerra per le nuove chiusure, chiedendo al Governo di consentire l’aperture. Le Regioni, in coro, hanno chiesto di valutare nuove decisioni:

Fornire prospettive a quei settori chiusi valutando aperture subito dopo il 20 aprile, nel caso di un miglioramento dei dati epidemiologici, per poi permettere da maggio la ripartenza di attività in stand-by da troppo tempo come le palestre“.

Secondo le ultime indiscrezioni, in caso di miglioramento dei dati epidemiologici, è possibile qualche riapertura a partire dal 20 aprile, con l’Italia che potrebbe ritornare in giallo (almeno per le Regioni più virtuose).

Il Governo Draghi e il Cts esamineranno la situazione nelle prossime due settimane e si stabilirà se allentare la morsa a partire dal 20 aprile. Da questa data, quindi, vi potrebbero essere importanti riaperture, non solo di bar, ristoranti e parrucchieri. Sperano, infatti, anche le palestre.