lunedì, Luglio 22, 2024
HomeCronacaCovid, la decisione di Speranza: da lunedì quasi tutta Italia zona gialla,...

Covid, la decisione di Speranza: da lunedì quasi tutta Italia zona gialla, arancioni solo 5 Regioni

Resta comunque il divieto di spostamento tra Regioni, anche se dello stesso colore

Come contenuto all’interno dell’ordinanza firmata ieri in serata dal ministro della Salute Roberto Speranza, a partire da lunedì 1 febbraio quasi tutta Italia sarà in zona gialla (e non da domenica 31 gennaio come si pensava), in modo da rispettare le scadenze dell’ordinanza attualmente vigente.

Solo cinque Regioni rimangono fuori dall’area considerata come quella a più basso rischio, e cioè Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano, che saranno in zona arancione.

Per quanto riguarda Calabria, Emilia-Romagna, Veneto, Lazio, Piemonte, Val d’Aosta, Liguria, Marche, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Lombardia, queste passeranno appunto in zona gialla, aggiungendosi a Campania, Toscana, Basilicata, Provincia autonoma di Trento e Molise, che lo erano già da una settimana.

“L’indice di trasmissione del contagio è sceso a 0,84. È un risultato incoraggiante frutto dei comportamenti corretti delle persone e delle misure di Natale che hanno funzionato”, ha detto tramite un post pubblicato sul suo profilo Facebook il ministro Speranza.

“Numerose Regioni torneranno in zona gialla. Questa è una buona notizia, ma è fondamentale mantenere la massima attenzione. La sfida al virus è ancora molto complessa”, ha infine concluso.

Sara Leombruno
Sara Leombruno
Sara Leombruno, 1997, nata a Giugliano in Campania (NA). Laureata in Lingue, lettere e culture dell'Europa e studentessa presso la Facoltà di Editoria e giornalismo all'Università di Verona.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME