Covid, muore a Napoli una ragazza di 26 anni. Stessa sorte per sua figlia

0
Covid-19, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Covid-19, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

Napoli, muore di Covid a soli 26 anni. Antonietta segue dopo due mesi la tragica sorte toccata anche a sua figlia

Un’altra vittima cade preda della furia del covid. Antonietta Delli Santi, di soli 26 anni, muore in seguito al ricovero in terapia intensiva. La ragazza, originaria della provincia partenopea, era ospedalizzata da qualche tempo al Federico II di Napoli.

La ragazza si è spenta dopo aver lottato duramente con la malattia e non è la sola con lo stesso fato. Purtroppo, due mesi fa anche sua figlia Sharon di sole 24 settimane è deceduta a seguito di complicazioni dovute al Covid.

Altre vite spezzate

I sanitari dovettero far nascere la bambina prematuramente, ma la piccola non è riuscita a sopravvivere. Antonietta, invece, purtroppo si è arresa dopo oltre due mesi di lotta. Era riuscita a negativizzarsi, ma il triste annuncio è arrivato comunque. Sono tante le vittime del Covid e strugge sempre il leggere di come giovani vite e non solo vengano spezzate prematuramente dal virus.

Continuano imperterrite intanto le manifestazioni No Green Pass e No Vax nelle piazze italiane, con ormai oltre 10 città a veder nascere dei focolai e  regioni a rischio giallo. Alto Adige e Friuli Venezia Giulia già sarebbero a rischio rosso, con i più alti tassi d’incidenza registrati nell’ultimo periodo per contagi. Calabria che segue a ruota, con una situazione sanitaria regionale che preoccupa sempre più.

Sono ormai mesi che l’Italia sembra non esser divisa per colori, ma il pericolo del ritorno al “semaforo” sembra ormai imminente e con il Natale alle porte il malcontento non può  solo che crescere.