Covid, Napoli come Brescia: un milione di persone rischiano la zona rossa?

0
Discriminazione territoriale, Sindemia, Numero decessi, Campania in zona rossa, Nuovi casi a Napoli, Variante spagnola in Campania
Centro antico Napoli, Fonte Wikimedia Commons

Il Covid-19 non sembra fermarsi. Nelle ultime settimane il contagio sta aumentando anche a causa della variante inglese che non sembra dare tregua neanche nelle altre Nazioni europee e non.

In Italia il nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi è consapevole del rischio di una terza ondata, la quale sarebbe già iniziata in alcune grandi città come Brescia e Napoli.

Proprio secondo le ultime indiscrezioni queste potrebbero essere le prime grandi città a diventare zona rossa.

Mentre Brescia per il momento può considerarsi arancione scuro, la città metropolitana della Campania è zona arancione come il resto della Regione. Tuttavia, potrebbe esserlo per poco tempo.

Se il numero dei contagi dovesse continuare ad aumentare, infatti, l’intera Napoli potrebbe diventare zona rossa, con quasi un milione di persone costrette a restare in casa e potendo uscire solo per motivi di salute, lavoro e di necessità.