Covid, non ci saranno altre restrizioni per le festività natalizie

0
Stato di emergenza fino al 30 aprile, Restrizioni natalizie, Dpcm del 3 dicembre, Lockdown anticipato, Nuove restrizioni, Semi - lockdown, Nuovo Dpcm, Nuovo dcpm, Bonus in busta paga, Reddito di emergenza, 4 maggio, Riaperture anticipate
Giuseppe Conte, Fonte Flickr

Il nuovo ceppo del Coronavirus scoperto in Inghilterra è stato un segnale d’allarme per tutta Europa. La diffusione di questa variante, infatti, sarebbe molto più veloce (ma non più letale) e per questo motivo non bisogna sottovalutare nessun allarme. Per fortuna, però, il vaccino sembra comunque funzionare.

Intanto in Italia arrivano conferme da parte del Governo. In queste feste natalizie non vi saranno ulteriori restrizioni a causa della variante del Covid. Resteranno in vigore, quindi, le misure previste dall’ultimo DPCM.

La situazione sarà poi valutata una volta terminate le feste natalizie, con il Governo che deciderà sul da farsi a seconda delle indicazioni che arriveranno da parte del CTS.

La terza ondata, infatti, è stata già annunciata da molti esperti nel mese di gennaio e, l’arrivo della variante inglese potrebbe peggiorare la situazione attuale.

Nel mese di gennaio, quindi, vi potrebbero essere restrizioni severe, con l’Italia che potrebbe diventare zona rossa per evitare la terza ondata che potrebbe essere anche peggiore di quella attuale.