Covid, possibili nuove restrizioni se contagi non scenderanno in zona rossa?

0
Foto di Google contrassegnata per essere riutilizzata

È passato oltre un anno dall’emergenza Covid-19 nel nostro Paese e nel Mondo intero e molto è cambiato dal marzo 2020, con la pandemia che però ancora fa paura. Ora, però, si ha l’arma per combattere il Coronavirus, il vaccino.

In Italia la situazione è ritornata ad essere preoccupante, con la maggior parte delle Regioni che è diventata zona rossa.

Mario Draghi, dato l’evolversi della preoccupante situazione, ha deciso di eliminare la zona gialla fino al periodo pasquale.

In zona rossa, però, si continua ad assistere e numerosi assembramenti e persone poco rispettose delle regole. Per questo motivo, se i contagi non dovessero calare, si prospetterebbero restrizioni ancora più severe.

Già con l’ultimo decreto il Governo ha adottato nuove misure, con parrucchieri e centri estetici chiusi. L’obiettivo è quello di far scendere i contagiati giornalieri. Nuove restrizioni potrebbero esservi non solo sulla mobilità ma anche sulle chiusure. Pur di far scendere i contagi, il Governo sarebbe pronto a decisioni sofferte.