Covid, Sardegna vicina alla zona gialla: terapie intensive al 10%

0
Sardegna, fonte: Flickr

L’emergenza Covid-19 è tornata in maniera preponderante nel nostro Paese. Dopo alcune settimane, i contagi sono continuati ad aumentare ed si attende il picco che dovrebbe arrivare nel corso della prossima settimana.

Ad oggi tutte le regioni sono ancora in zona bianca. Una di queste, però, potrebbe ben presto cambiare colore e passare in zona gialla.

È il caso della Sardegna. L’isola italiana è stata infatti invasa dai turisti i quali hanno fatto schizzare i nuovi contagi ed hanno portato anche una prima pressione sulle strutture ospedaliere, con le terapie intensive che hanno raggiunto la soglia del 10%.

Prima di passare alla zona gialla, però, è necessario anche il superamento di un altro parametro. Queste le decisioni del Governo:

– 10% terapia intensiva e 15% aerea medica: zona gialla;
– 20% terapia intensiva e 30% aerea medica: zona arancione;
– 30% terapia intensiva e 40% aerea medica: zona rossa.

Subito dopo la Sardegna, vi è la Sicilia. Le maggiori mete estive, quindi, stanno affrontando un aumento dei contagi e dei ricoveri.