domenica, Giugno 23, 2024
HomeSpettacoloGossipCristiano Iovino, l'indiscrezione di Gabriele Parpiglia sull'aggressione: "Non c'entra Ilary Blasi, la...

Cristiano Iovino, l’indiscrezione di Gabriele Parpiglia sull’aggressione: “Non c’entra Ilary Blasi, la verità è un’altra…”

Sull’aggressione di cui è stato vittima Cristiano Iovino, per Gabriele Parpiglia, non ci sarebbe alcuna vendetta da parte di Ilary Blasi. Nelle scorse ore, infatti, il giornalista ha rivelato le ultime indiscrezioni su quanto accaduto al ragazzo.

“Non c’entra Ilary Blasi, la verità è un’altra…” – Come reso negli ultimi giorni, il noto personal trainer, nella notte tra lunedì e martedì, è stato vittima di una violenta aggressione da parte di un gruppo di cinque o sei uomini.

Stando a quanto riportato da MilanoToday, Cristiano sarebbe stato soccorso e portato in ambulanza, ma si sarebbe rifiutato di sporgere denuncia e di fornire in dettagli sull’accaduto. Questo comportamento inusuale ha fatto sorgere domande e non poche teorie sull’accaduto. Sono iniziate a circolare voci, prive di alcun fondamento o prova, che parlavano di una possibile “spedizione punitiva” da parte di Ilary Blasi.

La verità, secondo quanto scoperto da Parpiglia, sarebbe un’altra. A Password, trasmissione radiofonica di RTL, Gabriele ha rivelato che a scatenare il tutto sarebbe stato uno scambio di sguardi tra Iovino e la moglie un uomo famosissimo. Come riportato da Biccy, il giornalista ha così spiegato:

“Cristiano è stato picchiato, lo hanno aspettato fuori da una discoteca e lo hanno mal ridotto. Lui è andato in ospedale. Tutti i giornali hanno accostato la rissa al nome di Ilary e Francesco ed è una follia perché non c’entrano nulla. Tutti noi sappiamo che è una falsità e a Milano tutti noi sappiamo la verità su quello che è successo. Vi assicuro che i giornalisti e gli addetti ai lavori lo sanno. Milano può sembrare una grande città, ma per queste cose è un paesello. Il motivo è un altro, una rissa partita per uno sguardo di troppo da parte forse sua. Cristiano non ha denunciato, ma la denuncia parte d’ufficio quando tu hai una prognosi che super ai venti giorni. E la sua prognosi era importante.

Tutti hanno cercato di capire come mai lui non ha denunciato e cosa fosse successo. Si tratta forse di uno sguardo di troppo con una donna, una moglie famosa sposatissima con uno famosissimo molto focoso. Diciamo che da lì in poi è iniziato tutto. La cosa è partita in un locale dove c’era una cena compleanno e poi in una discoteca. Da lì in poi c’è stato il caos”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME