Cristiano Ronaldo, ESPN: “Per lo United può partire ma non al Chelsea”

Secondo ESPN, il giocatore può partire ma lo United preferirebbe evitare la concorrenza in campionato

0
Cristiano Ronaldo, CR7 fonte foto: Di Ruben Ortega - Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54972276
Cristiano Ronaldo CR7 fonte foto: Di Ruben Ortega - Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54972276

Il Manchester United potrebbe lasciar andare Cristiano Ronaldo, soprattutto dopo gli ultimi avvenimenti con il calciatore. Tuttavia, il club ha posto delle condizioni molto importanti sulla partenza: Ronaldo partirà solo se un club al di fuori della Premier potrà sostenere i costi del suo ultimo anno di contratto.

Rapporti finiti

Secondo ESPN, fonti interne al club hanno rivelato che l’addio del giocatore potrebbe accelerare il programma di ricostruzione di Ten Hag. Il club sembrerebbe molto deluso dall’atteggiamento di Cristiano Ronaldo, il quale ha espresso il suo desiderio di andare via a cinque settimane dall’inizio del campionato.

No alla concorrenza

Secondo quanto riferisce ESPN, il Manchester United si è detto pronto a lasciarlo andare ma ad alcune condizioni. Cristiano potrà partire solo se un club al di fuori della Premier potrà sostenere i costi del suo ultimo anno di contratto ovvero 30 milioni di euro.

Tuttavia, il trasferimento al Chelsea ad esempio sarebbe sgradito perché andrebbe a rafforzare una dirette concorrente. Espn scrive che ci sarebbe decisamente “meno resistenza all’interno dello United se l’accordo fosse stipulato con il Bayern, con il Napoli o qualsiasi altra squadra europea che può ancora emergere come potenziale destinazione”.