Cristiano Ronaldo, la Procura Federale pensa ad un possibile deferimento

0
Cristiano Ronaldo, CR7 fonte foto: Di Ruben Ortega - Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54972276
Cristiano Ronaldo CR7 fonte foto: Di Ruben Ortega - Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54972276

Le chiacchiere relative al protocollo ed a questo campionato influenzato molto dal Coronavirus non sono mai cessate, anzi. La partita non disputatasi tra Juventus e Napoli ha riacceso i vari dibattiti, soprattutto in relazione alle due squadre in questione.

Prima è stato il turno del club partenopeo, ora invece, sotto gli occhi della Procura Federale, vi è finita la squadra bianconera. Secondo quanto scritto da Tuttosport, sotto accusa vi sono i comportamenti di parecchi nazionali che avrebbero lasciato Torino prima di ricevere l’esito del secondo tampone.

Gli unici in casa Juve a rispettare la procedura standard sono stati Chiellini e Bonucci. Per gli altri, con Cristiano Ronaldo in testa, potrebbero esserci sanzioni penali. Per qualsiasi decisione comunque bisognerà aspettare almeno 2-3 settimane.

Intanto la Procura Federale sta studiando il caso, pensando ad un possibile deferimento per i calciatori ‘incriminati’. La strada più probabile, in caso di sanzione, è quella che porta ad una semplice multa per Ronaldo e compagni.

La sensazione comunque, scrive Tuttosport, è che i calciatori bianconeri potrebbero non aver infranto alcuna ‘bolla’, poiché trasferitisi dalla bolla torinese a quella creata dalle rispettive nazionali. Un caso però non chiaro che evidenzia ancora una volta la fragilità del protocollo in alcuni suoi punti, su cui evidentemente bisognerà far luce quanto prima.