Cuadrado piega il Toro all’ultimo secondo: Juventus-Torino 2-1

0

Il derby della mole é una sfida tra due bestie affamate ed inferocite, e a vincere in questo caso, è stata la bestia che aveva più fame. Ma l’incontro è molto di più: è Pogba che finalmente si sblocca, é Khedira che si infortuna dopo dieci minuti, è Cuadrado che entra e decide il match, é il cuore granata che si deve arrendere alla volontà della vecchia signora.
LA PARTITA
La partita non inizia nel migliore dei modi per i bianconeri: Khedira si inguaia dopo appena 10 minuti. Al suo posto entra Cuadrado e Allegri è costretto a cambiare modulo, dal 4-3-1-2 iniziale con Hernanes trequartista, al 4-3-3 con l’innesto del colombiano. L’ex viola risulterà decisivo nell’azione che porterà al gol Pogba al 19°. Il destro del francese, dopo il velo di Dybala, sblocca la partita e forse il giocatore stesso, si augurano i tifosi. Il Toro non si sveglia, appare molle e demotivativato, e deve ringraziare i suoi angeli per non registrare un passivo a fine primo tempo troppo amaro.
Ma la ripresa parte con una marcia diversa: già dopo 6 minuti la squadra di Ventura pareggia: Bovo su punizione colpisce la barriera, su rimpallo arma il sinistro, la conclusione è spaventosamente forte, Buffon non da il meglio di sé. Palla al centro, 1-1. Parte la girandola di cambi: entrambi gli allenatori vogliono vincere la partita. Entra Zappacosta nel Torino, Mandzukic nella Juve (con notevole disappunto di Morata). Poi entra Alex Sandro per Dybala, cambio che risulterà fondamentale per le sorti del match: è suo infatti l’assist per Cuadrado, che al 93° mette la sua firma sul derby. Gioisce il popolo bianconero, piange il popolo granata: Juventus-Torino è 2-1.

TABELLINO

Juventus-Torino 2-1
(primo tempo 1-0)

MARCATORE: Pogba (J) al 19′ p.t.; Bovo (T) al 6′, Cuadrado (J) al 48′ s.t.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira (dall’11’ p.t. Cuadrado), Marchisio, Pogba; Hernanes; Morata (dal 33′ s.t. Mandzukic), Dybala (dal 42′ s.t. Alex Sandro). (Neto, Audero, Caceres, Zaza, Lemina, Rugani, Sturaro). All. Allegri

TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli (dal 20′ s.t. Benassi), Molinaro (dal 16′ s.t. Zappacosta); Maxi Lopez (dal 42′ s.t. Belotti), Quagliarella. (Castellazzi, Ichazo, Silva, Amauri, Prcic, Pryyma). All. Ventura

ARBITRO: Rocchi di Firenze

NOTE: spettatori 39.828. Ammoniti Acquah (T), Bovo (T), Morata (J), Baselli (T) per gioco scorretto, Pogba (J) per proteste, Bruno Peres (T) per c.n.r. Recuperi: 2′ p.t.; 4′ s.t.