Cuore Toro vittoria nel derby dopo 20anni

0

Impresa del Torino di Giampiero Ventura battuta la Juventus nel derby a distanza di 20 anni.

Spettacolo nel derby tanti pali tante giocate spettacolari e derby risolto a favore del Toro grazie alla rete di un ex Fabio Quagliarella che insacca Buffon per il 2 a 1 in rimonta che durerà fino al termine della partita nonostante l’assedio bianconero.

Da Rizzitelli a Quagliarella sono passati esattamente 20 anni e 17 giorni, tanto e quanto ha dovuto attendere il popolo Torinista per avere la meglio sui cugini Juventini,tanti scontri sia prima che durante il match che hanno un po oscurato la magia del derby.

Oggi poteva far festa la Juventus che poteva diventare campione d’Italia ed invece a fare festa è il Torino che con una grande prova di carattere ribalta il vantaggio iniziale firmato dalla solita punizione di Andrea Pirlo che poi si ripeterà più tardi colpendo il palo, la reazione granata ha portato al pareggio nel finale del primo tempo con il secondo goal stagionale di Matteo Darmian, nel secondo tempo continuano le emozioni a deciderla è un grande ex come Fabio Quagliarella che su un cross di Darmian anticipa i centrali Juventini e brucia Buffon per il 2 a 1 finale.

Quagliarella ” Ci tenevamo, perché la gente, dopo venti anni di attesa, si meritava di vivere una giornata così. E credo che, alla fine, al di là del risultato, si siano anche divertiti, perché è stato un bel derby”

“E’ bellissimo. Descrivere le emozioni è dura, credo che le metterò a fuoco tra qualche giorno, perché la gioia è tanta. Ora ci godiamo questo momento” “Il gol lo dedico alla mia famiglia e ai miei tifosi. E’ una bellissima domenica e ce la godiamo fino in fondo  Era da pazzi pretendere di non soffrire contro la Juve Questo successo ci dà una spinta importantissima “Ho vissuto quattro anni stupendi dall’altra parte, alla Juventus, per questo, resta soltanto la grande soddisfazione di aver segnato un gol storico con questa maglia Me lo ricorderò per tutta la vita”.

IL TABELLINO

TORINO-JUVENTUS 2-1
PRIMO TEMPO 1-1
MARCATORI: Pirlo (J) al 35’, Darmian (T) al 45’ p.t.; Quagliarella (T) al 12’ s.t.
TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Benassi (dal 26’ s.t. Vives), Gazzi, El Kaddouri, Darmian (dal 37’ s.t. Molinaro); Maxi Lopez (dal 16’ s.t. Martinez), Quagliarella. (Castelazzi, Ichazo, Bovo, Jansson, Silva, Farnerud, Gonzalez, Basha, Amauri). All. Ventura.
JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Ogbonna, Bonucci, Padoin (dal 41’ s.t. Llorente); Sturaro, Pirlo, Vidal; Pereyra (dal 33’ s.t. Pepe); Morata (dal 20’ s.t. Tevez), Matri. (Storari, Rubinho, Barzagli, De Ceglie, Chiellini, Marrone, Coman). All. Allegri.
ARBITRO: Tagliavento di Terni.
NOTE — Ammoniti Gazzi, Moretti, Bonucci e Vives. Angoli 3-2. Recupero 1’ p.t.; 6’ s.t.
Fabio+Quagliarella+Torino
Fabio+Quagliarella+Torino