martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportCalciomercatoDahoud, il Napoli può provare a prenderlo a zero

Dahoud, il Napoli può provare a prenderlo a zero

Dahoud si svincolerà dal Borussia Dortmund in estate, con i tedeschi che fino a gennaio chiedevano circa 18 milioni di euro per lui. Napoli in campana

Napoli su Dahoud, il club di De Laurentiis sarebbe sulle tracce del centrocampista tedesco del Borussia Dortmund che si libererà in estate. Mercato trasferimenti Napoli. La squadra azzurra è ancora concentrata sugli obiettivi di scudetto e Champions League, ma lo staff del Napoli è sempre alla ricerca di nuovi talenti da affidare alle mani esperte di Luciano Spalletti: l’ultimo in ordine di tempo potrebbe essere Mahmud Dahoud del Borussia Dortmund.

Dahoud è un centrocampista tedesco di 27 anni che si è unito al Dortmund nel 2017 dal Mönchengalgbach (per 12 milioni). Giocatore dotato fisicamente e tecnicamente, è ambito da molti club perché in estate sarà disponibile in trasferimento gratuito.

Il Napoli in mediana potrebbe cambiare molto con le incognite sul futuro di Zielinski, Demme e Ndombele e quindi, secondo i colleghi tedeschi di Nachrichten del Ruhrel ds Giuntoli starebbe pensando a Dahoud. Ci sarà però la concorrenza di diversi club da battere, soprattutto Milan e Leicester che seguono il centrocampista: per lui ci sarà anche l’ostacolo di ritrovare la condizione, visto che un lungo infortunio alla spalla lo ha tenuto ai box per più di 3 mesi.

Intanto Giuntoli

Parlando di mercato, il direttore sportivo dei partenopei intanto fa chiarezza sul suo futuro: “Onestamente ho visto qualche faccia tesa ma è normale, sono ragazzi quasi tutti debuttanti in Champions. In questi mesi hanno disputato buone gare, siamo fiduciosi anche per questa sera. La scelta di Olivera? Non voglio entrare nelle scelte del mister, ma in questa squadra ci sono tanti titolari come Olivera, Rui, Lozano, Politano, Elmas. Il ruolo di favoriti non pesa ma non è giusta perché loro sono molto forti, formata da ragazzi che faranno parlare in futuro. Ce la giochiamo fino in fondo ma sarà difficile”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME