Dall’esilio a re dei salotti della tv: Emanuele Filiberto di Savoia

0
Emanuele Filiberto, fonte: wikipedia

Il 16 marzo 1946 il principe Umberto aveva decretato che la forma istituzionale dello Stato sarebbe stata decisa mediante referendum, contemporaneo alle elezioni per l’Assemblea costituente. In seguito ai risultati del referendum istituzionale indetto per il 2 giugno 1946, per determinare la forma di governo a seguito della fine della seconda guerra mondiale, nacque la Repubblica Italiana: questo decretò la fine della monarchia in Italia. Non finisce qui, poichè dopo 2 settimane dall’esito del verdetto delle urne, Umberto II, l’ultimo re d’Italia, con la propria famiglia lasciò Roma per l’esilio in Portogallo. Nel frattempo la nuova Costituzione italiana, entrata in vigore il 1 gennaio del 48′, con la XIII disposizione finale e transitoria sanciva il divieto di rientro in Italia nei confronti di qualsiasi membro di casa Savoia.

Gli effetti di tale disposizione terminarono nel 2002 quando con con 247 voti a favore, 69 contrari e 44 astensioni, la Camera dei Deputati del parlamento decideva la possibilità del rientro dei Savoia in Italia abrogando così il primo e il secondo comma della XIII disposizione della Costituzione. A questo punto, i membri della casata fecero ritorno nel “bel paese”, tra cui Emanuele Filiberto di Savoia, divenendo uno dei volti più noti della televisione italiana.

Nato e cresciuto in Svizzera, più precisamente a Ginevra a causa dell’esilio, ha doppio passaporto dopo il suo ritorno in Italia. Lui è figlio di Vittorio Emanuele e di Marina Doria, nipote del sopracitato Umberto II, ufficialmente l’ultimo re d’Italia. Sul sito del “Ildemocratico.com” sono state pubblicate alcune foto dell’infanzia di Emanuele: “[…] bambino biondissimo. Sguardo rivolto alla camera, una camicetta azzurra e capelli a spazzolino, probabilmente rimarcanti la moda del momento. Un portamento molto particolare anche nei modi di porsi nei confronti della telecamera. Il bambino in questione abbraccia un cane molto grande, mostrando anche una certa affettuosità.” (link in fondo all’articolo per vedere le foto).

Dopo il suo rientro in Italia, il suo volto comincierà ad apparire in maniera sempre più frequente nella televisione italiana: comincia nel 2002 con uno spot pubblicitario per Saclà, passando poi come giudice talent show di Canale 5 Il ballo delle debuttanti, poi come concorrente di Ballando con le stelle, ospite nell’edizione del 2010 di Sanremo, L’isola dei famosi, Pechino Express e tanti altri reality show e programmi televisivi.

Insomma, una vera e propria presenza costante dei nostri schermi televisivi. Attualmente Emanuele Filiberto ricopre il ruolo di uno dei tre giudici di Amici insieme a Stash dei The Kolors e Stefano De Martino. Tutti e tre hanno un ruolo ben consolidato all’interno del programma condotto da Maria De Filippi, e sono proprio i loro giudizi che spesso creano scompiglio in studio.

Clicca qui per guardare la foto.