ESCLUSIVA-Daniele Carettoni:”New York in questo momento è forse la città che offre più opportunità a chi ha idee e lavora sodo per farle avverare! “

0
Daniele Carettoni
Rick Day, per Adon Magazine.

In esclusiva per Dailynews24 il modello Daniele Carettoni.

Ci racconti chi è Daniele Carettoni
Ciao Alessandro!
Sono una persona normalissima, con una laurea in Informatica e tanti anni di basket alle spalle.  Ma ho avuto la fortuna di trovare un lavoro che coincide con la mia passione!
Amo profondamente quello che faccio, e mi permette di viaggiare e vivere in nuovi posti, insomma una fortuna sfacciata!

Come mai hai deciso di intraprendere la carriera di modello?
Era un lavoro facile e remunerativo per pagarmi gli studi, all’inizio. E negli anni si è dimostrato anche un lavoro divertente, che mi ha portato a contatto con persone e situazioni incredibili! Poi, quando tutto questo luccichio ha cominciato ad annoiarmi, mi sono accorto di qual’era la mia vera passione: la fotografia. E da lì tutto è cambiato.

Con quale brand ti piacerebbe collaborare e perché?
Mi è capitato di lavorare per Armani in occasione della celebrazione dei 40 anni del marchio, ed è stata una grande soddisfazione. Mi piacerebbe tantissimo potesse ricapitare: Giorgio Armani per me rappresenta classe ed eleganza senza tempo.

Ci racconti una tua giornata tipo?
Il bello (ed il brutto) del mio lavoro è che ogni giornata è diversa,  letteralmente una nuova sfida! Amo stare sul set, non mi pesa viaggiare, ed i casting sono una perdita di tempo a volte necessaria. Eviterei volentieri la razione quotidiana di email e telefonate , perché devi essere sempre reperibile, rispondere subito a qualsiasi orario, essere pronto a prendere decisioni immediate: ognuna di queste potenzialmente ti può sconvolgere il futuro.
Avversione totale invece per la burocrazia e le continue scartoffie, che sprecano veramente troppo tempo ogni giorno e spesso richiedono più impegno del lavoro stesso.

Come mai hai deciso di trasferiti a New York? Ci racconti 5 motivi per cui dovremmo visitare questa città?
A Milano ho lavorato molto bene negli ultimi: ho contatti e solide connessioni costruite nel tempo, e un portfolio valido che ho via via migliorato viaggiando – Turchia, Cina, Brasile, Germania, Spagna.

Però purtroppo in Italia vedo sempre più spesso persone di grande talento non lavorare, o venire sottopagate, o venire raggirate da agenzie o clienti  insolventi. Io stesso più di una volta sono dovuto passare per le vie legali per recuperare dei crediti.
New York in questo momento è forse la città che offre più opportunità a chi ha idee e lavora sodo per farle avverare!
In ogni momento girando l’angolo ti puoi trovare di fronte una star del cinema, una cantante con 25 milioni di follower, un atleta leggendario che porta a spasso il cane..

C’è questa sensazione nell’aria, che da un momento all’altro qualcosa può succedere e  cambiare il tuo futuro per sempre. E se siete sognatori come me penso che già questo sia un motivo più che sufficiente per spingervi a venire qui, senza sentire gli altri quattro!!
Ma vi avviso: la qualità della vita che c’è in Italia è irraggiungibile.

Quali sono le sue passioni?
Il mio lavoro, prima di tutto! Per il quale ho dovuto 2 anni fa rinunciare al mio grande amore, il basket. Ho (probabilmente) appeso le scarpette al chiodo, anche se appena posso vado al campetto a sfogarmi: perché i grandi amori tornano sempre!
E poi il cinema, la fotografia, tenermi informato.

Che rapporto hai con i social network?
Ho pensato per lungo tempo che i social network fossero  solo un’opportunità per stare in contatto con gli amici.
Niente di più sbagliato. Uso molto Facebook quando sono in Europa e Instagram oltreoceano come vetrine vere e proprie.

E funziona. Mi arrivano offerte di lavoro anche importanti, contatti da grandi professionisti, e anche qualche proposta di matrimonio….
Inoltre avere diretto contatto con chi fruisce le tue immagini è un grande strumento per migliorare e capire cosa  di te piace  agli altri e cosa no…perché i follower te lo dicono direttamente!
Per questo, anche se non è  facile, cerco di trovare il tempo di rispondere a tutti.

Una domanda che tutte le tue fan si chiedono. Sei Single? Quali caratteristiche dovrebbe avere la tua persona ideale?
Viaggiare così frequentemente è un grande nemico delle relazioni purtroppo.

Per questo la mia persona ideale deve essere flessibile e paziente nell’affrontare queste situazioni di difficoltà date dalla distanza e dal non sapere dove sarò tra un mese. E allo stesso tempo dolce ed appassionata, perché il fuoco non si deve mai spegnere. Facile eh?

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Sicuramente mi vedo qui per un po’ di tempo, a crearmi un futuro solido nel mondo della moda! Con qualche capatina a Milano.
Nell’immediato mi vedo ancora modello, ho ancora tanto da dare. Ma più in là mi vedo come produttore. Senza crema da massaggio in mano.

Da oggi siamo anche su Instagram, diventa fan anche lì —-> https://www.instagram.com/dailynews24/

Gallery Daniele Carettoni