Darren Aronofsky non è preoccupato della “F” ricevuta da CinemaScore per “Mother”

0
darren-aronofsky-mother
Darren Aronofsky, regista di "Mother"

Il regista Darren Aronofsky e l’attrice Jennifer Lawrence, protagonista di “Mother”, hanno discusso del film a uno screening speciale dell’ AMPAS (Academy Of Motion Picture Arts and Sciences).

Lo screening si è tenuto al MoMa a New York.

In particolare il regista ha commentato la reazione del pubblico a “Mother”.

La pellicola è molto controversa e, dopo aver diviso la critica, non sembra aver impressionato la maggior parte del pubblico americano.

“Mother” ha infatti ricevuto una “F” da CinemaScore.

CinemaScore è un’azienda americana che si occupa di sondare la risposta del pubblico ai film rilasciati nelle sale statunitensi.

Ecco la risposta di Aronofsky alla reazione del pubblico a “Mother”:

“La cosa interessante e che non puoi uscire da questo film senza dargli una “F”? è pugno, è davvero un pugno. L’ho capito e in realtà ci siamo emozionati. Volevamo girare un film punk che colpisse il pubblico. La motivazione dietro questo film è stata proprio la tristezza e l’angoscia che volevo esprimere. Il film-making è un percorso davvero arduo. Le persone ti dicono costantemente di no. E per svegliarsi ogni mattina, alzarsi dal letto e affrontare tutti quei no, devi davvero credere in qualcosa.”

“Mother” continua quindi a dividere sia il pubblico sia la critica. Indubbiamente continuerà a far discutere. 

Darren Aronofsky non sembra troppo preoccupato dalle critiche. Al Toronto International Film Festival (TIFF) aveva infatti dichiarato che un film per lui è un successo quando riesce a far provare al pubblico qualcosa. Non importa se sia disgusto, piacere o qualsiasi altro sentimento. L’importante è non rimanere indifferenti davanti all’opera del regista.

“Mother” uscirà nelle sale italiane il 28 settembre.