De Laurentiis disse. “Meret incedibile”, ma ora la situazione è ben diversa

0
Alex Meret
Fonte foto: Di Werner100359 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77762088

Era luglio 2018 quando il Napoli acquistava il giovane Alex Meret, giovane portiere classe 97′, proveniente dall’Udinese dopo il prestito alla Spal. Il giocatore friuliano fu pagato per una cifra intorno ai 25 milioni, ed intorno al ragazzo si erano create grandi aspettative. Purtroppo il calciatore, in questi quattro anni, tra infortuni e la continua alternanza con Ospina non hai mai mantenuto le attese createsi.

Il portiere azzurro ha il contratto in scadenza nel 2023, e se prima l’intenzione della società era di cedere Ospina per far crescere Meret, la situazione pare cambiata. In particolare, la recente partita contro l’Empoli sembra essere stata la goccia che abbia fatto traboccare il vaso: la fiducia è ai minimi termini.

Basti pensare che qualche anno fa, Carlo Alvino rivelò a Tv Luna: “Meret? Per acquistare il calciatore dal Napoli bisogna passare sul cadavere di Aurelio De Laurentiis. Il presidente ha detto: ‘Non lo vendo nemmeno davanti ad una offerta monstre!. Vi assicuro che vi sto raccontando solo la verità. Mi assumo la responsabilità di ciò che dico, si tratta di notizie verificate, verissime”.

La situazione ora, è ben diversa: Meret non ha mai espresso il suo potenziale; il Napoli, anche se probabilmente a malincuore, potrebbe prendere in seria considerazione l’idea di privarsi del portiere italiano. In particolare, visto le ristrettezze economiche del Napoli, De Laurentiis potrebbero cederlo prima della sua scadenza, in modo da guadagnarci qualcosa piuttosto che perderlo a zero (di fronte all’importante investimento realizzato nel 2018).

Stando a quanto riportato da Tuttosport, su Meret è vivo l’interesse del Torino, alla ricerca di un nuovo portiere visto che né Milinkovic-SavicBerisha hanno convinto fino in fondo in questa stagione. I granata valutano anche una possibile uscita di Pierluigi Gollini dal Tottenham, che vorrebbe tornare in Italia la prossima stagione, ma la prima scelta della società resta quella di portare in Piemonte il numero uno del Napoli, Alex Meret.