De Laurentiis non volle acquistare Immobile per appena 11 milioni: ecco come andò

0
Aurelio De Laurentiis e l'ammutinamento, fonte Flickr
Aurelio De Laurentiis chiamato a rispondere all'ammutinamento degli azzurri, fonte Flickr

Aurelio De Laurentiis non ha mai nascosto il proprio gradimento nei confronti dell’attaccante napoletano Ciro Immobile. Il centravanti della Lazio è ora attualmente uno dei migliori attaccanti in circolazione in Serie A ed in passato è stato più volte molto vicino ad indossare la maglia del Napoli.

Anche lo stesso attaccante avrebbe gradito molto la soluzione partenopea, eppure la trattativa non decollò mai del tutto. Il motivo? Aurelio De Laurentiis considerava troppo alta la valutazione che veniva fatta all’epoca per l’attaccante.

In particolare le parti furono molto vicine tra loro nella stagione 2016/2017, quando Immobile passò in prestito dal Siviglia al Torino. Interrogato sul suo possibile acquisto, il patron del Napoli rispose così ai microfoni di ABC.

“Sí, mi interessa Ciro Immobile, è la verità e voglio acquistarlo per il Napoli. Mi interessa molto Immobile e farò il possibile per prenderlo, ma non a qualunque prezzo. 11 milioni? No non a quelle cifre”.

11 milioni, una cifra che ora ovviamente sembra irrisoria ma che all’epoca non era affatto bassa, considerando l’effettivo valore di Immobile in quel periodo. Per come è cresciuto in maniera esponenziale il calciatore, ovvio che ora il mancato approdo a Napoli sappia molto di rammarico per quel che poteva essere e non è stato. Ma probabilmente doveva andare così.