De Laurentiis pronto ad offrire un rinnovo biennale alla bandiera del Napoli

0
Aurelio De Laurentiis, fonte Flickr
Aurelio De Laurentiis, fonte Flickr

Concluso il mercato estivo, in casa Napoli è tempo di pensare ai rinnovi. La dirigenza partenopea, infatti, vuole chiudere le questioni il prima possibile, così da evitare possibili malumori da parte dei calciatori. Oltre a Maksimovic, il quale dovrebbe firmare a giorni, anche Zielinski e Callejon sono pronti a mettere nero su bianco.

Per l’attaccante spagnolo, però, una proposta da parte di Aurelio De Laurentiis potrebbe arrivare solo a fine stagione. Callejon ha espresso il desiderio di rinnovare il contratto per due anni, e il presidente azzurro potrebbe accontentarlo vista la sua professionalità in questi sette anni di Napoli.

L’ex attaccante del Real Madrid, quindi, potrebbe firmare un nuovo contratto fino al 2021 alle attuali cifre.

Un calciatore che invece potrebbe dire addio è Dries Mertens. Il calciatore belga, infatti, ha il contratto in scadenza il prossimo giugno 2020 e la dirigenza partenopea non ha alcuna intenzione di rinnovargli il contratto. Il giocatore vorrebbe restare in azzurro almeno fino al 2021 per poi andare a chiudere la carriera in Belgio. La SSC Napoli, però, ha intenzione di terminare prima il rapporto di lavoro. L’unico modo per convincere Aurelio De Laurentiis è continuare a segnare come fatto negli anni scorsi e superare Marek Hamsik e Diego Armando Maradona nella classifica dei bomber di tutti i tempi.

Nonostante ciò, il futuro di Dries Mertens è ormai segnato: lascerà Napoli a parametro zero il prossimo giugno. Il suo futuro potrebbe essere o in Cina con Marek Hamsik o in Belgio. Il ritorno in patria sarebbe l’ipotesi migliore così da riavvicinarsi anche alla moglie.