De Laurentiis su Icardi: “Ha rifiutato Napoli per questo semplice motivo”

0
Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Il calciomercato estivo è ormai terminato ed è tempo di retroscena. Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha parlato non solo dei rinnovi di Mertens e Callejon, ma anche della telenovela che ha visto la SSC Napoli e l’attaccante dell’Inter Mauro Icardi.

Queste le parole del presidente De Laurentiis: “Per acquistarlo sono arrivato a offrire all’Inter 60 milioni più bonus, per un totale di 65, mentre a Wanda Nara per il contratto del marito ho proposto un lordo di circa 12 milioni. Icardi non è stuido e forse ha capito che per rilanciarsi a livello europeo andare in una squadra come il Psg, dove potrà primeggiare con più facilità rispetto al Napoli, per lui era la scelta migliore”.


Per Mauro Icardi, quindi, Aurelio De Laurentiis era pronto ad offrire un contratto da top player da 12 milioni di euro lordi ogni anno, lo stesso stipendio attualmente guadagnato da parte di Kalidou Koulibaly.

Icardi, però, ha sempre rifiutato gli azzurri in attesa di un top club come il PSG capace di garantirgli anche uno stipendio maggiore. La squadra francese, inoltre, ha preso l’attaccante in prestito. Mauro Icardi, comunque, guadagnerà quasi 10 milioni di euro netti, una bella differenza rispetto agli azzurri. Inoltre, con il PSG avrà non solo l’opportunità di vincere il campionato con pochi sforzi ma anche andare avanti in Champions League.

Il presidente si è poi soffermato su Mertens e Callejon: “Io sono innamorato di entrambi, Dries è un grande conoscitore del calcio e io lo definisco uno colto di pallone. Gli ho chiesto di lavorare per me quando si sarà stancato di giocare. Callejon è un fedelissimo, uno di famiglia: ormai è diventato napoletano, i suoi figli sono cresciuti a Napoli. Mi auguro che lui è Mertens abbiano voglia di rinnovare il contratto, io sono a disposizione per entrambi. Senza fare follie…”.