De Laurentiis visita i suoi prima del match contro l’Inter: stretta di mano con Gattuso per il bene della squadra

De Laurentiis incontra i suoi alla vigilia del big match contro l'Inter. Aria serena con Gattuso nonostante le recenti frizioni.

0

Appena qualche ora ancora e poi sull’erba dello stadio Diego Armando Maradona andrà in scena il big match della 31a giornata di Serie A. Il Napoli ospiterà la capolista Inter in un incontro che potrebbe dire tanto sul cammino di entrambe le squadre da qui alla fine del campionato. Gli azzurri sperano nei tre punti per dare vigore alla rincorsa alla prossima Champions League. I nerazzurri vogliono la vittoria per rinsaldare il primato e avvicinarsi sensibilmente all’obiettivo Scudetto.

Il fermento in casa Napoli è davvero palpabile. Tanto è vero che ieri sera lo stesso presidente De Laurentiis ha voluto far visita ai suoi per dimostrare la propria vicinanza alla squadra e per tenere alto il morale dei giocatori. Tanti i sorrisi all’arrivo del patron anche se a tenere la scena è stato l’incontro con il già silurato Gattuso.

I due, ai ferri corti da qualche tempo, hanno provato a dare un’immagine serena al resto del gruppo, salutandosi cordialmente e non facendo trasparire alcuna frattura. A segnalare l’aria amichevole ma piuttosto formale ci ha pensato il Corriere della Sera che scrive: “Aurelio De Laurentiis fa la sua parte. Ieri sera ha fatto visita alla squadra in ritiro. Con l’allenatore (al quale ha imposto ormai da due mesi e mezzo il silenzio stampa) i rapporti oggi sono formali ma cordiali. Un patto, anche questo, di non belligeranza finalizzato all’obiettivo finale”.

La qualificazione alla prossima Champions League, dunque, rimane l’unico collante tra dirigenza e staff tecnico. Gattuso a fine stagione andrà via e il Napoli colmerà tale lacuna con una nuova gestione che potrebbe essere affidata ad un pool di allenatori.

Mentre, infatti, si va sempre più delineando la pista che porterà Gattuso ad essere il prossimo coach della Fiorentina, il Napoli rimane in attesa di tempi migliori per fare la propria scelta. Sarri e Allegri sono il grande sogno, mentre una lista di altri “riservisti” rimane sempre pronta in caso di mancato accordo. Juric, Italiano e Dionisi restano in preallarme. La chiamata di De Laurentiis potrebbe arrivare da un momento all’altro.