De Rossi lascia la Roma dopo 18 anni: “Non voglio smettere”. Ecco il club pronto ad accoglierlo

Roma-Parma sarà l'ultima partita in maglia giallorossa per Daniele De Rossi. Il numero 16 continuerà a giocare: ecco le ipotesi...

0
Daniele De Rossi, Roma, fonte https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=68581599
Daniele De Rossi, Roma, fonte https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=68581599

E’ arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia dell’addio di Daniele De Rossi alla Roma, il centrocampista di Ostia saluterà per l’ultima volta l’Olimpico il prossimo 26 maggio nella gara con il Parma. Un addio che sorprende tifosi e addetti ai lavori, addio imposto dalla società, come ribadito dal giocatore nella conferenza stampa di stamani:

“Mi è stato comunicato ieri, ma io ho 36 anni non sono scemo, nel mondo del calcio ci ho vissuto, avevo capito. Se nessuno ti chiama per 10 mesi neanche per ipotizzare un eventuale contratto la direzione è quella. Io ho sempre parlato poco, anche quest’anno, un po’ perché non mi piace, poi non c’era niente da dire e non volevo creare rumori che potesse distrarre squadra e tifosi.

Ringrazio Guido per l’offerta e per come mi ha trattato in questi mesi. Devo ringraziare anche Ricky Massara, la sensazione che ci fosse grande affetto e stima reciproca tra me e loro due era forte e la sensazione che si sarebbe potuto andare avanti per uno o due anni da calciatore idem, ma sono decisioni che si prendono societariamente e globalmente.

Io mi sento un calciatore e mi ci sono sentito tutto quest’anno, anche se ho avuto dei problemi fisici. Ho ancora voglia di giocare a pallone, mi farei un torto a smettere adesso”.

Stando a quanto riporta Tuttomercatoweb.com, il futuro di De Rossi sarà lontano dall’Italia, al momento la meta più accreditata sono gli Stati Uniti, con il New York City in pressing per anticipare la concorrenza.