De Rossi svela la verità: “Ecco perché sono rimasto alla Roma!”

0
Luciano Spalletti, fonte By Photojournalist Roberto Vicario - Photojournalist Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6775761
Luciano Spalletti, fonte By Photojournalist Roberto Vicario - Photojournalist Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6775761

La sosta di campionato va quasi in archivio. Tutti i Nazionali rientreranno alla base in questi giorni per preparare il match di sabato sera Roma-Empoli. Nel frattempo, Daniele De Rossi svuota il sacco. 

Il centrocampista della Roma è intervenuto in conferenza stampa direttamente dal ritiro della Nazionale. In attesa di vivere l’amichevole con l’Olanda da protagonista, il centrocampista giallorosso svela il motivo per il quale ha scelto di restare a Roma e con la Roma a vita: “In Nazionale mi sono tolto molte soddisfazioni, prima tra tutte il Mondiale. Dispiace non aver vinto con la Roma, ero consapevole che restando avrei vinto meno ma non ho rimpianti, è stata scelta di cuore. Ho la sensazione che ci siano giovani che staranno in Nazionale per molti anni. Donnarumma, Verratti, Belotti sono quasi certezze. Si è parlato molto di miei eredi, ho visto Gagliardini ai tempi già ai tempi dell’Atalanta, ha la stoffa giusta. Non sarebbe saggio fare parallelismi con la Nazionale del 2006. Assomigliamo al gruppo Conte, per caratura del tecnico e del gruppo stesso”.