Del Gaudio: “Il Napoli non riscattò Izzo per i suoi presunti legami con la camorra”

0
Tifosi allo stadio, Riapertura degli stadi
Stadio San Paolo, Fonte Wikipedia

Leandro Del Gaudio, giornalista de Il Mattino, ha parlato nelle ultime ore ai microfoni della trasmissione ‘Radio Nuovo Sport Show’ in onda sulla frequenza radiofonica Radio Punto Nuovo. Oggetto delle sue parole è stato il caso Izzo, cresciuto nelle giovanili del Napoli ma non riscattato dalla società partenopea. Ecco le dichiarazioni del giornalista.

“Izzo? Vengono fuori due cose. Uno spaccato umano molto sentito. Izzo ricorda la sua voglia di emergere. Lui è cresciuto a Scampia ed è riuscito ad emergere continuando quel sogno di realizzazione e arrivare in serie A. Lui l’ha raccontato nel processo del calcio scommesso nel quale lui ha parlato. Lui ha parlato di Modena-Avellino per quella partita. Ha fatto un discorso molto appassionato e ha detto al giudice che ha messo i chilometri per non avere a che fare con quel tipo di vita.”

“Parlando della sua esperienza della Triestina. Però c’è sempre stato qualche pressing della sua antica vita che ha sempre cercato di accerchiarlo in questa peggiore che c’è intorno al calcio. Gli Accurso sono uno pentito e l’altro è in carcere per omicidio. Lui va via, capisce che forse è opportuno defilarsi in una partita. Lo capisce da ragazzo di strada qual e capisce che è necessario rimanere fuori da quel Modena-Avellino.”

“Lui dice al Giudice che se vede il gol era rimpallo dalla traversa, quindi è difficile pensare ad una combina. Lui ha capito che era fuori restare da certe cose. Lui chiede all’allenatore di poter restare fuori. Il Napoli non riscattò Izzo per questo suo passato? Credo di sì. Tante volte ci siamo trovati di fronte a questioni di questo tipo.”

“L’idea di evitare una commistione dal basso col settore giovanile forse è un’idea vincente. Mi auguro per Izzo che tutto ciò appartenga al passato. Vedere emergere un napoletano fa piacere, ma vorrei che un calciatore vada in campo perché non si sente bene e non perché ha paura perché ha subito pressioni. Non è una cosa di poco conto. Uno dei motivi per cui mi sono distaccato dal calcio è questo: se tu ami una donna e hai il sospetto che ti tradisca poi questa donna non la ami più“.