Delusione Cagnotto-Dallapè: a rischio Rio?

0

Delusione azzurra a Kazan: Cagnotto – Dallapè chiudono quinti nel sincro dai tre metri.  Ora per andare a Rio sarà importante vincere nella Coppa del Mondo

 

Direttamente da Kazan arriva una doccia fredda per i tifosi azzurri, appassionati di nuoto. La coppia sette volte campionesse europee e due volte vicecampionesse mondiali formata da Tania Cagnotto e Francesca Dallapè chiudono la finale dai 3 metri nel sincro con il quinto posto con il punteggio: 302.43. Quinto posto arrivato dopo gli errori  della Cagnotto nel terzo tuffo (doppio e mezzo avanti carpiato con avvitamento) e quello della Dallapè nel quarto tuffo (triplo e mezzo avanti carpiato). Ora per arrivare a Rio 2016 la coppia azzurra dovrà vincere nella Coppa del Mondo che si terrà a Febbraio.

Delusione azzurra
Delusione azzurra

Per onor di cronaca l’oro è andato alla Cina (351.30), la medaglia d’argento va al Canada (319.47) e il bronzo è dell’Australia (304.20).

Tanta delusione sul volto della Cagnotto: “Sarebbe bastata un po’ di pulizia in più. Forse abbiamo pagato un po’ di agitazione”.

Intanto la Cagnotto questa mattina ha conquistato l’accesso alla finale da un metro che si terrà Domani. La bolzanina è arrivata seconda, tra le due cinesi Shi Tigmao (307.35) e l’iridata uscente He Zi (291.25) dopo le eliminatorie da un metro. Martedì dunque potrà lottare per ribadire l’argento di due anni fa a Barcellona e magari mettere un po’ di pressione alle cinesi. L’azzurra ha eseguito il programma degli Europei di Rostock, l’uno e mezzo ritornato, il doppio e mezzo avanti carpiato, il salto e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo libero e il salto e mezzo rovesciato carpiato per un totale di 291.25; solo 29ª Elena Bertocchi in 208.40.

 

https://www.youtube.com/watch?v=416xCYLPH0s