Denzel Washington: “Dalle barriere sociali (Fences) del passato si può imparare”

0

Le candidature per gli Oscar 2017 sono arrivate e con esse anche tutte le curiosità relative alle pellicole selezionate. Oggi, vi racconteremo qualcosa in più su di un film di forte impatto sociale “Fences” (Barriere) con protagonisti Denzel Washington e Viola Davis.

Fences

Il film ha ottenuto, quest’anno, 4 candidature: miglior attore, miglior attrice non protagonista, migliore sceneggiatura e miglior film. Fences, però, nasce come spettacolo teatrale tratto dalle opere postume di August Wilson (drammaturgo afroamericano, deceduto nel 2005, a soli 60 anni per un tumore) e già ha vinto numerosi premi, anche perchè gli attori principali sono gli stessi. La garanzia delle loro performance unita alle tematiche affrontate hanno dato vita ad un film importante che, se osservato in modo corretto può scavare a fondo dell’anima e rintracciare la sofferenza di quegli anni – America nera dal 1900 agli anni ’90– e di quella famiglia.

In Fences, Troy Maxson (D. Washington) è un uomo di mezza età che vive la propria vita attraversato da sentimenti contrastanti: rabbia,dolore, delusione e sogni abbandonati. E’ sposato con Rose (V. Davis) che, invece, ha allontanato le sue aspettative per stare con lui e la propria famiglia composta da due figli: Lyons, musicista jazz, e Cory, talento del football. All’improvviso, Maxson decide di affrontare la moglie e di raccontarle un segreto. Da quel momento qualcosa cambia e non si può, più, tornare indietro.

Fences
Cast del film “Fences” (Barriere): Stephen Henderson, Jovan Adepo, Viola Davis, Denzel Washington e Mykelti Williamson.

Durante le interviste, successive alla presentazione del film o alla candidatura all’Oscar l’attore ha dichiarato: “Continuerò a dedicarmi all’opera di Wilson, come produttore esecutivo per la Hbo dei film tratti dalle altre nove opere del “Ciclo di Pittsburgh” e qualcuno potrei anche interpretarlo o dirigerlo. Sarebbe il lavoro di una vita intera”. La pellicola sarà in tutte le sale italiane a partire dal 23 febbraio.