Derby di Milano per il Calciomercato: scontro per due calciatori

0
Stadio San Siro, curva del Milan, fonte By nobbiwan - Flickr: 2009-08 Derby- AC Milan vs Inter at San Siro (13 of 19), CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20781954
Stadio San Siro, curva del Milan, fonte By nobbiwan - Flickr: 2009-08 Derby- AC Milan vs Inter at San Siro (13 of 19), CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20781954

Le due squadre di Milano, Inter e Milan, dopo anni e anni di anonimato e stagioni deludenti, sono tornate protagoniste sul mercato e soprattuto in campionato. Attualmente entambi i club hanno iniziato al meglio la stagione, soprattuto i diavoli che hanno fino ad ora vinto tutte le partite, tranne con la Juventus.

Lo stesso gap tra le due squadre sembra essere stato colmato. L’Inter negli ultimi anni era sembrata superiore, specialmente per ciò che si vedeva nel derby; ora la situazione è completamente diversa. In attesa dello scontro in campionato tra le due milanesi, le due società sono pronte ad affrontarsi sul mercato. Sembra proprio che entrambe puntino su gli stessi giocatori, due attaccanti.

Il Milan vuole puntare a rinforzare il reparto offensivo, visto le età avanzate di Ibrahimovic e Giroud. Il primo, molto probabilmente, sarà il suo ultimo anno. La terza punta sarebbe Pellegri, ma ad ora è un calciatore acerbo. Per i neroazzurri il discorso è simile, visto che il neo-acquisto Dzeko ha già 35 anni, mentre per Sanchez è sempre più è più probabile un suo addio, visto la sua età, stipendio e utilizzo.

I nomi in questione sono: Lorenzo Lucca, attualmente in forza al Pisa, e Andrea Belotti, capitano del Torino. Il primo sta sorprendendo tutti in serie cadetta, con già 6 goal e 1 assist in sole 8 presenze. Inoltre ha solo 21 anni ed è nel giro della nazionale Under 21. Per il giovane classe 2000 la situazione non è semplice: altri club sono sulle sue tracce ci sono Juventus, Napoli e Fiorentina che hanno mosso i primi passi. Il suo agente però ha lasciato tali dichiarazioni: “E’ solo da 12 mesi che Lorenzo gioca davvero a calcio. E’ prematuro accostarlo a Milan, Inter, Juve o Real. Deve crescere e continuare il suo percorso”. 

Il secondo invece, potrebbe dire addio al club granata dopo quasi 7 anni. Infatti il suo contratto è in scadenza per giugno 2022, e le trattative per il rinnovo sembrano quasi chiuse del tutto. L’attaccante italiano piace ad entrambe le squadre milanesi. Tuttavia il Milan di recente ha anche pensato di anticipare il suo acquisto a gennaio prossimo; se le condizioni di Ibra e Giroud non dovessero essere confortanti, Paolo Maldini potrebbe lavorare per portare il 9 granata immediatamente a Milanello, pagando una cifra simbolica al Toro