Riecco Diego Milito: “Mi piacerebbe tornare a San Siro”

0

In vista del derby di Milano, Diego Alberto Milito, grande eroe del Triplete nerazzurro, ha parlato ai microfoni di Inter Channel, ricordando i lieti avvenimenti che l’hanno visto protagonista con la maglia della Beneamata. Il numero 22, lo ricordiamo, era semplicemente mortifero contro gli odiati cugini, contro cui ha deciso un gran numero di stracittadine. Di seguito le dichiarazioni.

ARRIVA IL DERBY –“La settimana pre-derby è particolare, diversa, speciale. E’ una partita diversa dalle altre, è una partita bellissima da giocare. Io spero che l’Inter faccia una grande partita e che possa vincere ovviamente. E’ difficile dire quale sia stato il derby più bello; sono state tutte partite bellissime. Ho bellissimi ricordi di quelli che ho giocato, magari il primo, quello del 4-0 in trasferta. E’ stata una partita straordinaria, abbiamo stravinto. Credo che sia stata quella la partita migliore. Per fortuna sono stati tanti i gol belli. Forse l’1-0 con Ranieri in panchina, lì c’ha dato la spinta. E quello è stato un bel gol di sinistro”.

UOMO CHIAVE – “Sono di parte, credo che Rodrigo possa essere l’uomo chiave. Io sono un suo amico, credo che sia un giocatore fantastico, è tornato al gol con continuità, mi auguro che sia lui l’uomo chiave. Se lo seguirò? No perché purtoppo giochiamo allo stesso orario. Ma appena finita la partita andrò subito su Internet per vedere cosa ha fatto l’Inter”.

IL RITORNO A SAN SIRO – “Mi piacerebbe tornare a San Siro, è il mio sogno. C’è una possibilità, ho parlato con Pupi e Ausilio, c’è la possibilità di un’amichevole e vediamo. I tifosi sono meravigliosi, li ringrazierò per tutta la vita. Si sta parlando di questa possibilità, sarebbe fantastico giocare una partita importante contro una grandissima squadra come l’Inter. Un tempo con l’Inter e uno col Racing? Vediamo (ride ndr), sarebbe il massimo fare questa amichevole a San Siro”.