lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSportCalcioDietrofront Cavani? Arrivare al Matador potrebbe non essere così scontato

Dietrofront Cavani? Arrivare al Matador potrebbe non essere così scontato

Dopo la prima ondata di euforia, sembra che la pista che lega Edinson Cavani all’Inter potrebbe non essere così scontata. A lanciare la nefasta notizia è La Gazzetta dello Sport che svela insolito retroscena rimasti nascosti finora.

Nei giorni appena trascorsi le immense difficoltà nell’arrivare ai due principali obiettivi di mercato indicati da Conte già prima del suo ingresso in società avevano indotto Marotta e soci a trovare nuovi profili per l’attacco nerazzurro. Il più adatto era sembrato proprio Edinson Cavani. Il giocatore ha un contratto in scadenza con il club parigino ed è ormai chiuso dalle presenze più che ingombranti di Neymar e M’bappè.

Secondo gli analisti di mercato nerazzurri i costi dell’operazione, per un calciatore di ormai 32 anni, sarebbero stati più che abbordabili (35-40 milioni) e Marotta era pronto a tuffarsi sull’uruguayano. Peccato che una volta contattato il giocatore sono iniziati a venire a galla i primi malumori.

Il forte goleador di Salto è sicuramente in scadenza di contratto, ma al PSG percepisce un super ingaggio da 12 milioni di euro netti a stagione. Cifre che l’Inter non potrebbe garantire nemmeno con bonus astronomici. L’offerta dei nerazzurri, infatti, è ferma a 9 milioni, magari da spalmare su un triennale.

L’Inter sembrava avere un prezioso jolly da giocare nella partita con l’entourage di Cavani. Vale a dire un trasferimento, alla soglia dei 35 anni, nell’altro club di proprietà dei Suning nella Superlega cinese che avrebbe potuto garantire un ingaggio ben superiore a quello italiano grazie ai parametri finanziari più elastici. La proposta però pare non sembra aver convinto più di tanto il Matador che vorrebbe arrivare alla naturale scadenza del contratto col PSG. Una volta svincolato sarebbe poi libero di discutere del proprio futuro con meno pressione.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME