“Dio esiste e vive a Bruxelles”, dal 26 al cinema

0
dio-esiste-e-vive-a-bruxelles

In questi giorni, la città di Bruxelles è molto nominata, tristemente per gli attacchi terroristici. Però, è interessante spostare l’attenzione su un film belga che fa ridere e riflettere. Il film si intitola “Dio esiste e vive a Bruxelles”. L’attore protagonista è Benoit Poelvoorde mentre il regista è Jaco Van Dormael. In originale il titolo è  “Le tout nouveau testament” ed è distribuito in Italia da I Wonder Pictures e sarà, dal 26 novembre, in sala. Nella versione italiana c’è il rapper Frankie Hi-Nrg che presta la voce a Gesù.

Il 51 enne attore che è uno dei comici francesi più bravi, considerato un maestro della battuta e della risata, è stato in Italia per la promozione del film. Il suo ruolo è quello principale ed interpreta Dio. Ma un Dio moderno e in pantofole e vestaglia. Soprattutto si diverte a ricordare ai fedeli le proprie disgrazie, discostandosi così dall’immaginario pacifico e pacifista che, invece, il cattolicesimo  ha sempre tenuto a diffondere in tutto il mondo. La causa scatenante è il rapporto con la figlia, sorella minore di Gesù Cristo, che è decisa a mettere in discussione la figura del padre. La fanciulla ha, anche, un altro obiettivo: riscrivere un nuovo vangelo. Ciò lo fa inviando a migliaia di persone degli sms per spiegare quanto valga la pena di vivere la propria vita, anche perchè da informazioni riguardanti le ore, minuti e secondi moriranno.

Il regista, Jaco Van Dormael ha 58 anni ed è belga pure lui. Il suo esordio fu folgorante con ‘Totò le heros’ nel 1991, poi ‘Lottavo giorno’ nel 1996. E dopo ben 13 anni, ritorna nel nostro bel paese e afferma:“Due belgi in Italia?. Una rarità. Non veniamo, comunque, da Molenbeek”. Hanno provato ad alleggerire con la solita ironia la tensione che in Francia e in tutt’ Europa si vive per la ricerca dei terroristi del 13 novembre scorso.

 

Dio esiste e vive a Bruxelles