Dito medio Acerbi, ecco cosa è successo

0
Suning
Training Center Suning dell'Inter. Fonte WIkipedia

A seguito del suo gol contro la Roma, Francesco Acerbi ha mostrato il dito medio in direzione proprio dei tifosi giallorossi. Un gesto non passato inosservato che potrebbe costargli caro. Ecco cosa, però, sembra sia successo

Francesco Acerbi ha fatto discutere dopo la sua rete, quella del momentaneo vantaggio nel primo tempo, della sfida contro la Roma. Una rete molto polemica, per via di quello che è successo dopo l’esultanza. Il difensore ex Lazio, infatti, si è ritrovato a fare il dito medio in direzione dei tifosi giallorossi che gli avrebbero augurato la morte.

Infatti, a confermarlo è la Repubblica su cui si legge: “A rischio stop anche Acerbi: dopo la convalida da parte del Var del suo gol, la rete dell’1-0, l’interista ha mostrato il dito medio ai tifosi giallorossi della Tribuna Monte Mario che gli avevano augurato la morte, facendo riferimento al tumore al testicolo da cui il giocatore è guarito dopo aver superato anche una recidiva”.

“Gol da annullare”

Sulla questione del gol, però, continua a discutere il mondo sportivo italiano. A parlare del gol, che andava annullato secondo lui, è stato anche Panatta. L’ex tennista ha detto: “Il gol di Acerbi andava annullato. Il VAR lo aveva annullato, l’arbitro invece ha interpretato che la spintarella di Thuram al portiere nostro era leggera. Nostro perché sono romanista. Il direttore di gara ha deciso così perché conta più del VAR. Allora a che serve il VAR? Nel primo tempo l’Inter non era ingiocabile perché la Roma ha dominato, invece nel secondo tempo ha messo la quinta e sembrava ingiocabile. Per cui sono anche obiettivo”.