Domino di mercato se Pogba va al PSG

0
Paul Pogba, fonte By Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1042235/photo/718794, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67766296
Paul Pogba, fonte By Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1042235/photo/718794, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=67766296

Paul Pogba vorrebbe andare al PSG, i francesi sarebbero la sua priorità. L’arrivo del centrocampista a Parigi aiuterebbe la Juventus

Paul Pogba è intenzionato a vestire la maglia del Paris Saint Germain nella prossima stagione. La priorità del calciatore è infatti andare a giocare in Francia, giocando con la maglia dei parigini.

Il PSG al momento, infatti, è una delle poche squadre che potrebbe garantirgli uno stipendio da capogiro. La Juventus è anche sul giocatore, ma un suo arrivo a Parigi potrebbe comunque aiutare i bianconeri sul mercato. Potrebbe crearsi un effetto domino pazzesco, con coinvolti più giocatori.

Il francese dà sollievo ai bianconeri

Pogba andrebbe a prendersi il posto di Paredes – che si libererebbe per la Juventus – ma c’è dell’altro. Un suo arrivo in Ligue 1 toglierebbe possibilità al PSG per Milinkovic-Savic, dato anche che per caratteristiche i due calciatori sono simili.

La Juventus ha un accordo con il serbo e potrebbe concretizzare con la Lazio. Il pericolo resta, però, dato che il Manchester United sarà orfano proprio del polpo. I red devils seguono da vicinissimo il centrocampista della Lazio e potrebbero sfruttare la partenza di Pogba per sostituirlo proprio con lui.

La volontà di Sergej sembra però restare in Italia, nonostante l’incessante corteggiamento estero. In bianconero troverebbe Dusan Vlahovic, compagno di nazionale, e una squadra pronta a renderlo uno dei perni centrali del proprio gioco. Il calciatore serbo sarà decisivo nell’esito di questa trattativa e una cosa è sicura: non resterà alla Lazio. Il rapporto è ormai rotto e l’addio sembra certo.

L’altra squadra che aveva pensato a lungo a Milinkovic-Savic è l’Inter. Simone Inzaghi lo riaccoglierebbe ben volentieri a Milano e potrebbe diventare una pedina fondamentale del suo 3-5-2. Molto dipenderà specialmente da come finirà la stagione, ma di certo anche l’Inter in estate vorrà piazzare un colpo ad affetto.