Donnarumma-Navas, caos a Parigi

0
Fonte: Wikimedia

Leonardo, ds del Paris Saint Germain, fa il punto sulla situazione in casa francese. La situazione portieri è un problema

Ne parliamo da tempo, la preoccupazione è grande dietro la situazione portieri al Paris Saint Germain. Il dualismo tra Gigio Donnarumma e Keylor Navas sta tenendo banco da troppo, con entrambi i giocatori non propriamente contenti del loro minutaggio.

Sia l’ex Milan che l’ex Real Madrid vorrebbero più minutaggio. Il primo sembra risentire del tutto, con prestazioni altalenanti. Il costaricano vorrebbe giocare di più e in estate la matassa dovrà essere sbrogliata. Intanto la Juventus gongola, perché potrebbe sferrare l’assalto decisivo per il portiere azzurro. Perin è sicuro della sua permanenza, ma il ruolo del primo portiere potrebbe subire un netto cambiamento.

Le parole di Leonardo

In estate potrebbero lasciare sia Donnarumma che Mbappé e il ds brasiliano ha analizzato la situazione: La situazione era chiara per tutti fin dall’inizio, poteva essere più o meno difficile da gestire. E’ vero che avevamo un portiere che stava facendo benissimo come Navas, uno dei migliori al mondo. Donnarumma è diventato uno dei portieri più forti al mondo a 22 anni e secondo me era un’operazione da fare, anche se avevamo già un portiere del livello di Navas. E’ stata fatta una scelta, si è cercato di dare a entrambi una certa continuità. Se c’è una soluzione che è la migliore per tutti, non avremo problemi a prendere una decisione. Il rapporto con loro è molto chiaro e diretto.”

Su Mbappé parla invece così:  A Madrid sono sicuri da tre anni… sono troppo sicuri. Penso che Kylian dica la verità, e quando dice di essere nel mezzo di una profonda riflessione e di non saperlo ancora, io ci credo. Penso che stia valutando qual è la decisione migliore per lui. Sa che quello che vogliamo è averlo qui, è il pupillo di tutti, ha tante caratteristiche insieme che fanno di lui il migliore. Prenderà la sua decisione insieme a noi, il rapporto è sempre molto buono.”