Dopo Banega ecco Vilhena!

0

Salta ufficialmente l’accordo tra Vilhena e Feyenoord per il rinnovo contrattuale del centrocampista classe 1995. L’annuncio viene dato direttamente dal club olandese che aveva sperato fino all’ultimo di poter trattenere il suo gioiellino. L’Inter, che era già sulle sue tracce, prova ora l’attacco finale per portarlo ad Appiano, usando la stessa formula con la quale Ausilio è riuscito a portare a Milano, sponda nerazzurra, Ever Banega centrale del Siviglia. Il contratto del giocatore olandese scade esattamente tra sei settimane e le trattative per accaparrarsi Vilhena iniziano a farsi fitte. Ma è solo nella giornata di oggi che rende pubbliche le sue motivazioni:
Tutti sanno che sto bene qua e che il Feyenoord è la mia casa. Restare qui era un’opzione che non ho mai scartato ma che ho sempre preso in considerazione. Ho solo chiesto alla società di adeguare il mio contratto e il mio ingaggio a quello della maggiorparte dei giocatori della rosa. A quanto pare il Feyenoord non era pronto per questo e per me va bene così. Spero che il club vada sempre meglio, ma è il momento di andare in una squadra che faccia al caso mio e che mi consenta di crescere bene“.
Per l’Inter non solo Vilhena ma anche Perez. L’attaccante del Deportivo la Coruna risponde all’identikit fatto da Mancini che lo vorrebbe ad Appiano come vice Icardi. Perez avrebbe una clausola da 20 milioni che la squadra nerazzurra potrà ridurre inserendo delle contropartite tecniche. Grazie a quest’ultime l’affare potrebbe sbloccarsi e concludersi in non molto tempo. Perez serve a Mancini per far rifiatare Mauro Icardi. Tuttavia la lotta per l’attaccante del Deportivo sarà in particolare contro il Leicester e il Siviglia. Nonostante le contendenti l’Inter sembra essere in vantaggio sia sul centrale olandese del Feyenoord sia sull’attacante del Deportivo. Una campagna acquisti che farebbe ben sperare in vista della prossima stagione.