Due calciatori ex-Napoli pronti ad una nuova avventura

0
1999–2000 Associazione Calcio Perugia, Fonte: Wikipedia

Gli anni d’oro del Napoli furono seguiti da un lungo periodo di buio più totale. Un perido di crisi che cominciò dagli anni 90′, dopo gli ultimi trofei vinti dagli azzurri e la cessione del Napoli. In particolare l’annata del 1998-1999, fu la prima in Serie B dopo oltre 30 anni da parte del club partenopeo. Sulla panchina della squadra sedeva Renzo Ulivieri (dove verrà esonerato a 3 giornate dalla fine del campionato), lo sponsor tecnico era Nike e quello istituzionale Polenghi.

Quella stagione fu un mezzo disatro per i partenopei, che arrivarono 9° in classifica con soli 51 punti totalizzati in 38 partite giocate (frutto di 12 vittorie, 15 pareggi e 11 perse). In quel Napoli giocavano due calciatori talentuosi e di belle speranze, stiamo parlando di Angelo Paradiso e Daniele Daino. Il primo era un esterno offensivo molto tecnico, il secondo un terzino molto solido.

I due giovani calciatori saranno le colonne portanti di quel Napoli non proprio spumeggiante. Paradiso collezionerà 29 presenze, timbrando il cartellino per due volte (con una aggiuntiva in Coppa Italia). Daino invece, sarà una presenza ancora più costante, visto che avrà 6 presenze in più rispetto al primo, per un totale di 35. Per i due calciatori azzurri, l’esperienza all’ombra del Vesuvio sarà molto breve, visto che durerà solo per quella stagione.

I due disputerranno carriere dignitose, che li vedrà giocare in Serie A, in Championship, Svizzera, Lega Pro e addirittura per Paradiso ci sarà anche un’esperienza esotica in Malta, con il Birkirkara, con cui vincerà una Supercoppa di Malta nel 2006. Daino invece è stato molto attivo anche dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, visto che avrà alcune esprienze da allenatore in Prima e Seconda Categoria. Nel settembre del 2020 inizia a frequentare il Corso UEFA A di Coverciano; a maggio 2021 prenderà il patentito da allenatore Uefa A.

Ora i due ex-calciatori sono stati immortalati assieme in una foto sui social, con il seguente messaggio: “Progetti internazionali con un grande amico…”, presente anche una bandierina del Qatar. Probabile che i due ex calciatori  stiano per iniziare una nuova collaborazione calcistica proprio in Qatar, che ricordiamo sarà il paese ospitante della prossima edizione dei Mondiali nel 2022. Chissà che non sia un progetto per la prossima Coppa del Mondo.