Dybala e il caso scarpini: gioca con Adidas ma non è il suo sponsor, segnale a Triulzi

0
fonte foto: Instagram

Paulo Dybala ha risposto sul campo alle critiche ricevute nelle ultime settimane. L’attaccante argentino con una doppietta ha trascinato la Juventus a Verona, permettendo ai suoi di risolvere una partita che, dopo il pareggio dell’ex Ceceres, non si era messa nel migliore dei modi. In molti hanno notato una novità importante nel look del numero 10, che dopo undici mesi di scarpe nere a logo coperto, ne ha indossate un paio dorate sabato con marchio Adidas. E pensare che poco prima l’amministratore delegato della Juventus Marotta aveva dichiarato che la società era disposta ad aiutare la Joya a risolvere il contenzioso legato ai diritti di immagine.

Dybala ha giocato con scarpini Adidas senza aver firmato alcun contratto con l’azienda tedesca, sponsor tecnico tra l’altro proprio della Vecchia Signora. Nelle prossime giornate è probabile che decida di provare anche nuovi marchi, cercando di trovare gli scarpini migliori per le sue caratteristiche, poi sceglierà con quale azienda firmare. Un gesto significativo nei confronti dell’ex procuratore Triulzi, che aveva firmato con Puma. Con l’avvento di Mariano, fratello e nuovo agente di Dybala, i rapporti tra il giocatore e Triulzi sono oramai deteriorati, basterà l’intervento della società per risolvere la grana relativa agli sponsor?