Dybala difende il fratello Mariano sui social: “Hijo mio”

0
Paulo Dybala, Juventus, fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963
Paulo Dybala, Juventus,fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963

Il caso Dybala ha fatto molto parlare negli ultimi giorni, le prestazioni deludenti, l’astinenza dal gol, le panchine e il viaggio a Parigi del fratello-agente Mariano avevano prospettato uno scenario davvero drammatico. La società non ha gradito la visita di Mariano ai dirigenti del Paris Saint Germain, Marotta e il suo staff sono andati su tutte le furie e il rapporto tra le parti sembrava ormai compromesso. Già perché anche alla Joya non era andata giù l’interferenza della Juventus nella sua vita privata e nel rapporto con il fratello, per questo ha vissuto più di una settimana da separato in casa, con Allegri costretto a relegarlo in panchina.

Il rientro tra i titolari nella gara di Coppa Italia con il Genoa e la rete siglata al minuto 42′ sembravano aver fatto dimenticare tutto ciò che era successo nei giorni precedenti, ma non è stato così. Dybala si è trovato nella condizione di dover scegliere tra la società e il fratello Mariano, ma non ha avuto dubbi, come dimostra la foto postata sui social con l’agente e la scritta “Hijo mio”, che tradotto significa “ragazzo mio”. Un segnale evidente del totale appoggio della Joya al lavoro del fratello. La Juventus ora incrocia le dita, sperando che il rapporto possa ricucirsi definitivamente ed evitare separazioni dolorose.